Termoterapia: dalle pietre calde ai warmers

2
304
©Flickr/suzettesuzette

Le proprietà terapeutiche del calore sono conosciute da tempo immemore. I popoli più antichi usavano il calore come analgesico per i dolori muscolari: la “stone therapy” (terapia con le pietre) era conosciuta dai Sumeri e dagli Egizi, che massaggiavano la zona dolorante con pietre calde per trovare sollievo dal dolore. Quante volte nelle Spa si vedono proposte di massaggi con le pietre. Non è una bizzarria ma un modo per aiutare a lenire dolori, in maniera del tutto naturale.

©Flickr/suzettesuzette

Oggi lo stesso principio di sfruttare il calore è riproposto da alcune aziende che hanno creato prodotti per curare piccoli malesseri, basati sul calore. Una soluzione attuale sono le bustine riscaldanti per la termoterapia.  Le bustine si attivano a contatto con l’aria e sprigionano calore terapeutico a 40 °C sulla zona dolorante per circa 8 ore. Comode da portarsi dietro, anche in viaggio, sono un’alternativa a tutti gli antidolorifici di origine medica, che possono sì curare il dolore, ma non prevenire pericolosi effetti collaterali.

Durante il trattamento si possono svolgere normalmente le attività quotidiane, basta inserire la bustina negli appositi supporti: nel colletto per i dolori cervicali, nella cintura lombare in caso di mal di schiena, nella fascia mano-polso o in quella gomito-ginocchio  per dolori alle articolazioni.

In questo modo le bustine riscaldanti agiscono direttamente sulla zona dolorante, rilassando i muscoli, stimolando la circolazione e dando sollievo dal dolore per tutto il giorno, senza dover ricorrere agli antidolorifici.

Le bustine contengono sostanze naturali e sono quindi non tossiche e sicure.
Esistono anche le ricariche, dal momento che sono monouso. Tuttavia possono anche non essere usate in maniera consecutiva: si possono indossare per un certo numero di ore e poi riporle – seguendo le istruzioni – per un successivo riutilizzo, conservando così le ore residue di calore.

Sono adatte sia agli uomini che alle donne. Sono facili da indossare e pratiche da portare con sè.

Una soluzione naturale, efficace e decisamente più comoda delle pietre!

Se vuoi acquistare online, comodamente da casa tua, una di queste bustine riscaldanti (disponibili anche nella versione adesiva) o i dispositivi per effettuare la termoterapia, ecco un link utile:

http://www.farmaintesa.it/32-termoterapia

Hai ancora dubbi sulla termoterapia? Guarda questo post con le domande (e risposte) più frequenti oppure lascia un commento a questo post e ti risponderemo al più presto.

2 COMMENTS

  1. Ok provo anche questo, devo ammettere che con il ghiaccio il risultato e’ stato ottimo. Vi aggiorno appena arriva per posta. E’ un periodo che ho un bel mal di schiena, un po’ perche’ lavoro al computer, un po’ perche quando esco prendo la bicicletta e passo dal caldo immobile al freddo. Sono curioso di vedere come funziona.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here