Dolori alla cervicale? 3 facili rimedi per affrontare al meglio l’inverno

0
496
© djma - Fotolia.com

Il dolore cervicale di solito si localizza al collo ma talvolta può irradiarsi anche a braccia e spalle e, nella fase più acuta, può provocare capogiri e nausea.

Può dipendere da colpi di fresco o posture sbagliate, ma non si deve sottovalutare l’influenza della sfera emotiva in questo campo. Lo stress, infatti, è spesso una delle cause principali della cervicale, per questo è importante seguire alcune buone abitudini e uno stile di vita corretto.

Se volete cercare di evitare o limitare l’assunzione dei comuni antidolorifici, ci sono alcuni rimedi molto semplici e naturali a cui prestare attenzione.

  1. Meditazione e Yoga. Molto spesso le cause principali della cervicale sono da attribuirsi ad una postura errata. Lo yoga è una disciplina che permette di distendere i muscoli indolenziti e di recuperare una postura corretta. Gli esercizi di yoga possono essere associati alla meditazione. Quest’ultima infatti rappresenta un valido aiuto per alleggerire lo stress accumulato dai problemi della vita quotidiana che si riversano sia sul fisico che sulla mente. Una pratica costante di queste discipline potrà aiutarvi a svuotare la mente con conseguenti benefici sul corpo che imparerà a liberarsi dalle contratture.
  2. Termoterapia. Un rimedio efficace in caso di dolori muscolari o articolari è la termoterapia. Il calore infatti ha un effetto analgesico naturale e allieva immediatamente il dolore. E’ indicata in particolare nei casi di tensioni o strappi muscolari e nei casi di dolori articolari anche cronici. La temperatura ideale affinchè la terapia del calore risulti efficace deve aggirarsi intorno ai 40/45° e le applicazioni devono durare tra le 8 e le 12 ore. L’ideale è indossare un colletto cervicale che emette calore terapeutico per più di 8 ore e che può essere indossato in maniera confortevole in ogni luogo e in ogni momento della giornata; la chiusura in velcro, inoltre, dona sostegno al collo e assicura un’ottima tenuta.
  3. Stile di vita. Per evitare che i dolori cervicali non diventino cronici, è importante modificare il proprio stile di vita giorno per giorno e adottare una serie di buone abitudini. E’ fondamentale imparare ad avere un approccio più rilassato alla vita, a partire per esempio dalla qualità del proprio sonno. Se il sonno non è adeguatamente riposante, i muscoli non recuperano mai al 100% le proprie forze. Per un sonno di buona qualità, è opportuno cercare di evitare l’utilizzo di pc e smartphone prima di coricarsi. Questi dispositivi tendono ad alzare l’adrenalina e noradrenalina, ormoni che dovrebbero essere calmi per consentire un buon riposo. E’ preferibile consumare una cena leggera ed evitare il consumo di dolci e alcol prima di andare a dormire. Spostate gli zuccheri (dolci e frutta) a colazione, sentirete subito la differenza in termini di benessere generale e i vostri muscoli vi ringrazieranno. Cercate di praticare attività fisica regolare: chi conduce una vita sedentaria è più portato ad assumere posture scorrette e inoltre in una condizione di debolezza muscolare complessiva, la muscolatura posturale fa molta più fatica a sostenere il corpo.

Colletto cervicale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here